Tra la terra e il mare c’è il Casale di Gricciano

La tradizione dell’agriturismo e l’innovazione della distilleria

da | 2 Mag, 2018 | Food and Wine

Il verde delle colline di Cerveteri e l’azzurro del mare all’orizzonte. I colori in cui è immerso il Casale di Gricciano sono vividi. Un agriturismo tra la terra e la costa dell’alto Lazio, poco distante dalla famosa necropoli etrusca, dal Castello di Santa Severa e dal lago di Bracciano, scovato per caso in un soleggiato pomeriggio di primavera. Quello che 25 anni fa era un campo coltivato e una fraschetta, oggi è un’azienda a conversione biologica, un laboratorio di conserve, un ristorante e un casale con camere e piscina.
E’ il nido di Luca e Stefania e della loro famiglia. Lui geometra, lei impiegata: un paio di decenni fa decidono di cambiare vita e trasformano quella fraschetta in un luogo accogliente dove rilassarsi e mangiare bene. Dove ritrovare i sapori genuini della tradizione contadina. Dove sorseggiare il vino a km 0 e assaggiare un’indimenticabile selezione di formaggi con la confettura di peperone artigianale.
Una gradevole scoperta il Casale di Gricciano che diventa meraviglia quando Luca e Stefania aprono la porta della distilleria. Non siamo nel nord est. Siamo nel centro Italia in un agriturismo a vocazione contadina. Siamo in una delle 120 distillerie del nostro Paese, in una zona dove grappa e distillato sono lontani dalla cultura e dalle tradizioni locali. Solo una grande passione come quella di Luca avrebbe potuto trasformare una follia in un sogno e un sogno in realtà. Complice l’energia di Stefania e un incontro folgorante. Quello con Vittorio Capovilla, tra i più riconosciuti distillatori al mondo, che ha ideato l’alambicco del Casale di Gricciano dando vita alla Distilleria Mezenties.
Mentre Luca è impegnato in distilleria, Stefania si occupa della sala. A colazione manca qualsiasi tipo di prodotto confezionato. E’ la conferma di trovarsi in un agriturismo vero tra crostate casarecce, marmellate e succhi della Dispensa di Gricciano. Ma anche tra i sorrisi caldi e le chiacchierate genuine delle passioni autentiche.

Titty Santoriello, Mila Comunicazione